Durc di Congruità: nei prossimi mesi i chiarimenti

A seguito dell’accordo del 10 settembre 2020 si torna a parlare di congruità, sulla base dell’esperienza maturata nelle Casse Edili coinvolte dal Sisma 2016.

Il periodo di sperimentazione previsto dagli accordi sarà avviato con 1° di Ottobre 2020, con una durata di 9 mesi fino al 30 Giugno 2021, per lavori superiori ai 70.000 euro.

L’irregolarità in questa fase non darà luogo a conseguenze ai fini del rilascio del DURC.

La vera partenza del sistema della congruità sarà quindi il 1° Luglio 2020, quando, tramite appositi strumenti informatici, sarà possibile verificare l’incidenza del costo del lavoro sul valore dell’opera e di conseguenza produrre o meno un conseguente certificato di congruità.

Soddisfatti i sindacati: “DURC di congruità fondamentale per garantire la regolarità e la qualità del lavoro”

Per ottenere questo risultato sono pertanto inseriti e approvati indicatori dell’incidenza della manodopera quantficati per ogni singola tipologia di lavorazione, definendo in tal modo le percentuali di incidenza minima al di sotto dei quali scatta la presunzione di non regolarità dell’azienda.

Leave a Reply

Come possiamo aiutarti?

Richiesta informazioni